sabato 1 agosto 2015

My Web

 

Facebook-icon  Google-Plus-icon

Instagram-icon  Pinterest-icon

Twitter-icon  Blogger-icon  

Vimeo-icon  YouTube-icon

venerdì 1 agosto 2014

Kitchen continua…

 

Coming-Soon

 

coming soon on the PICCOLI GRIFONI

bientôt sur ​​le Petit Griffins

έρχεται σύντομα για το Little Γρύπες

próximamente en los Pequeños Griffins

 

piccoli grifoni

http://piccoligrifoni.blogspot.it

lunedì 30 giugno 2014

 


Il 20 luglio 1969 l'Apollo 11 atterrava sulla Luna davanti a milioni di spettatori. A quarant'anni di distanza, c'è ancora chi contesta la veridicità di tale evento. Secondo alcuni sarebbe il cineasta Stanley Kubrick ad aver filmato negli studi i primi passi dell'uomo sulla Luna. Sono state evidenziate anche alcune pretese anomalie in una serie di fotografie scattate dagli astronauti. Il cortometraggio di Craig Tipley del 2001, "Teoria della Cospirazione: siamo stati sulla Luna?" formula l'ipotesi di una truffa americana.

Anche William Karel, regista di "Operazione Luna" del 2004, presenta gli avvenimenti come se dubitasse della veridicità della trasmissione in diretta del filmato. È sua intenzione dimostrare l'importanza dell'immagine o dell'assenza dell'immagine: «per la Luna, se non ci fossero state le immagini, non ci sarebbe stato nemmeno l'evento». Ma la reazione del pubblico va ben oltre: non sono solo le immagini che vengono messe in dubbio, ma la stessa esistenza della missione Apollo 11. Sembra comunque più facile andare sulla Luna che montare un'operazione del genere, visto che decine di migliaia di persone hanno lavorato a questo progetto e persino i russi all'epoca non avevano pensato di contestare l'evento.

domenica 29 giugno 2014

Palestina 1971

 

West Bank and East Bank Jordan

Abu Nar, 17 anni, è nato a Gerusalemme e vive in Palestina da quando ne ha due. A 16 anni è entrato a far parte di Al Fatah, il partito palestinese che combatteva per liberarsi da Israele. Dice che è disposto a convivere con gli ebrei, ma che vuole eliminare il sionismo. La foto è stata scattata nel gennaio del 1971 dal fotografo americano Eddie Adams, famoso per i suoi reportage di guerra. Nel 1969 Adams vinse anche il premio Pulitzer per la fotografia e il World Press Photo per la sua copertura della guerra in Vietnam, e in particolare per la fotografia "Saigon Execution", che mostra il generale Nguyễn Ngọc Loan puntare la pistola alla tempia di un prigioniero vietcong.

le battaglie inconcludenti